Enrico Colombo


 Un decoratore/artista dei colori e dei materiali, l'arte di Enrico Colombo è eterogenea e multiforme: nasce spesso dalla necessità di sperimentare, di approfondire partendo dalle osservazioni sulla natura del colore e sulle proprietà dei materiali. Nei suoi lavori si colgono i riflessi della società contemporanea: la manifestazione artistica rappresenta e cattura in sé il passare del tempo, delle mutate stagioni. Anche i mezzi per fare decorazioni cambiano: Enrico Colombo prova un innato interesse per i nuovi materiali, dalle tempere più moderne ai collages, alle resine, alla calce, segue corsi periodici per tenersi sempre informato sulle ultime tendenze che riguardano il Design. Di particolare interesse sono anche le ambientazioni, ossia trattazioni scenografiche dello spazio, in cui le decorazioni si integrano al contesto artificialmente creato. In questo campo si fa esplicita la necessità di esprimere a tutto tondo la concezione artistica dell'artista: si possono cogliere le due direttrici della sua arte (ossia quella che guarda con curiosità al contemporaneo e quella che reinterpreta il passato) e altre costanti della sua espressione artistica, per l'individuo che entra nell'installazione con curiosità e partecipazione, diventandone fruitore e parte integrante. Specializzato nelle decorazioni, quali: pietra spaccata, effetto bambù, effetto barcode, stucco veneziano, pietra zen, pavimenti in resina e pareti materiche, carta da parati e tanto altro ancora.